Cappella San Francesco Bianchi - prolocoveroli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cappella San Francesco Bianchi

fotografie di Antonio Grella

Cappella San Francesco Bianchi


Appartiene alla famiglia Macciocchi-Paolini la deliziosa chiesina a pianta circolare in via Vittoria Ellena. Come risulta dall’iscrizione che segue, fu dedicata nel 1794 a S. Francesco Bianchi, martire in Giappone, da un Pio Bianchi che aveva sposata la Contessa Margherita Paolini: D.O.M.  / PIUS BLANCUS / QUO PIETATIS EIUS STUDIIQUE / ERGA S. IAPONIAE MARTIREM / FRANCISCUM BLANCUM / / APUD VEROLANUS SUOS MONUMENTUM EXTARET / TEMPLUM HOC / SUA IMPENSA A FUNDAMENTIS EXCITARI IUSSIT  / A. MDCCXCIIII.
(A Dio Ottimo Massimo. Pio Bianchi, affinché presso i suoi verolani rimanesse il ricordo della sua pietà e del suo amore verso S. Francesco Bianchi, martire del Giappone, a sue spese fece erigere dalle fondamenta questo tempio nel 1794)

Torna ai contenuti | Torna al menu